Ritorna Musica Medica dopo la sosta causa Covid

Il Presidente Massimo Battiston presenta la serata

Il bellissimo concerto di Musica Medica, svoltosi la sera di martedì 24 maggio, nella Chiesa di San Giorgio, a Bagnaria Arsa, organizzato dall’infaticabile socio Sandro Robino, è stato interrotto per un minuto di silenzio e riflessione sul disastro della guerra in Ucraina.

Poi è ricominciato con una giovane violinista ucraina, che studia in Germania, ma che ha i genitori ancora a Kiev. La musica era del compositore ucraino Myroslav Skoryk.

E’ stata straordinaria.

Ha suonato in maniera talmente struggente e nello stesso tempo facendo scaturire dal violino un’intensità e una rabbia così enorme, che ha toccato l’animo nel profondo.

La musica può comunicare più di mille parole.

C’è stata l’impressione che quest’anno il livello generale del concerto sia cresciuto notevolmente, grazie al Maestro Rudolf Ramming e ad un repertorio che ha toccato i classici ma anche una musica molto bella di Morricone.

Molto bravo nell’introdurre ogni parte del concerto Leonardo Tognon, da anni amico del nostro Club.

Una bella sorpresa anche la giovane sindaca di Bagnaria che, salutando tutti alla fine, ha saputo toccare tutti i punti salienti della serata, senza alcuna retorica, con poche parole, piene di empatia.

Questa voce è stata pubblicata in Eventi e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...