Marco Gergolet racconta Ignác Semmelweis

A sinistra il dott. Gergolet e a destra il dott. Pamich

L’affascinante e drammatica storia del dott.Ignác Semmelweis, che intuì l’importanza dell’igiene delle mani durante le visite alle pazienti della clinica di ostetricia in cui lavorava, ci è stata raccontata giovedì 28 aprile, dal dott. Marco Gergolet.

È stato un racconto contro la presunzione e l’arroganza di chi non vuole riconoscere l’evidenza dei dati e della scienza. Certo Semmelweis è vissuto in un epoca in cui l’esistenza dei batteri era ancora da scoprire (avvenne 40 anni dopo), ma la sua intuizione, misconosciuta, nonostante le evidenze cliniche, prima della sua morte, lo pone tra i padri della moderna ostetricia.

Gustoso e dotto intervento anche del socio dott. Giovanni Pamich, che ha ricordato un’altra figura di medico che fu basilare per la profilassi anti sepsi, l’italiano Antonio Grossich, nato a Draguccio, in Istria.

A lui si deve l’invenzione della tintura di iodio, largamente utilizzata da allora e fino a pochi anni fa come antisettico per prevenire le infezioni anche in sala operatoria.

Questa voce è stata pubblicata in Conferenze e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...