La comunicazione del Rotary

Giovedì 31 gennaio, presso il Ristorante Pahor, si è tenuto un incontro sui temi della comunicazione dei Club e del Distretto 2060, con il Presidente della Commissione distrettuale Rotary Magazine e Newsletter, Pietro Rosa Gastaldo, per approfondire l’uso corretto degli strumenti a disposizione del sistema Rotary.
L’incontro, al quale hanno partecipato numerosi soci e, fra essi il Past Governor Renato Duca, è stato aperto dal Presidente del Club Francesco De Benedittis, che ha introdotto il tema e ha posto l’accento sull’importanza di comunicare all’interno e all’esterno del Club, per informare delle tante attività di servizio realizzate dal Rotary.
Rosa Gastaldo, ha subito precisato che il Rotary ha il dovere di comunicare per migliorare la sua immagine pubblica e per generare interesse sulla sua attività umanitaria, sia locale, sia globale. Dobbiamo comunicare all’interno del Club, per migliorare la consapevolezza fra i soci, ha detto il relatore, e al suo esterno, per testimoniare quanto l’azione del Rotary porti al miglioramento delle vite degli altri. Gli obiettivi della comunicazione, ha spiegato Rosa Gastaldo, sono finalizzati a far conoscere il nostro servizio, ma anche la nostra reputazione, la nostra etica, i nostri valori e l’amicizia che ci lega come rotariani. In una parola: la nostra reputazione. “Siamo persone che agiscono, ha spiegato, che mettono a disposizione le loro competenze per migliorare le vite degli altri e se non comunichi, non esisti; se comunichi, fai conoscere il Rotary, migliori la sua immagine, fai conoscere la sua realtà e crei occasioni di collaborazione con altri”.
Rosa Gastaldo ha illustrato gli strumenti della comunicazione del Distretto Rotary, quelli tradizionali, social e web; ha parlato anche dei molti strumenti messi a disposizione dal Rotary International per realizzare una comunicazione efficace con un brand omogeneo e la campagna “Pronti ad Agire”, che testimonia l’azione di servizio e le sue molteplici attività, a partire della trentennale campagna End Polio Now per l’eradicazione della polio nel mondo. Richiamando una celebre frase del fondatore del Rotary, Paul Harris, il relatore ha precisato che dobbiamo rendere chiaro che non siamo un’associazione di beneficenza, ma di servizio, e che agiamo per rimuovere le cause che rendono necessaria la beneficenza. “Nella nostra comunicazione dobbiamo trasmettere il nostro servizio, i suoi benefici, evitare ogni forma di autoreferenzialità, ha precisato Rosa Gastaldo, e ciò significa trasmettere le nostre emozioni, con messaggi forti ed autentici, con il cuore.”
Il responsabile del Rotary Magazine e della Newsletter distrettuale, ha infine illustrato la rete che deve sottendere ad un sistema di comunicazione efficace, che parte dai Club, dove si genera il valore di servizio del Rotary, e deve connettersi sia all’interno di tutto il sistema Rotary e all’esterno nei media. “Il successo della nostra comunicazione, ha terminato, è la circolazione delle informazioni, la condivisione di quanto facciamo e la diffusione delle nostre attività locali e mondiali.”. Al relatore è seguito un interessante dibattito con i soci rotariani che ha permesso un confronto utile per migliorare la comunicazione del Club.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Conferenze e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...